L’idea e le esigenze

La struttura e l’organizzazione
Area Direzionale

Dipartimento di Gestione e Coordinamento
Area Ricerca

Il Progetto Dimostratore
Obiettivi
Articolazione
Area Diagnostica
Area Conservazione e Valorizzazione
Area Promozione e Fruzione

 
 
 
AREA DIREZIONALE E AREA RICERCA

La struttura organizzativa si è basata su due Aree principali: l’Area Direzionale, cui appartiene il Dipartimento Gestione e Coordinamento appositamente costituito, e l’Area Ricerca, articolata in tre “Dipartimenti Tematici” (Diagnostica, Conservazione e Valorizzazione e Promozione e Fruizione).

Area Direzionale

L' Area Direzionale ha svolto compiti di indirizzo, di coordinamento tecnico-scientifico e di management del CRDC, mentre l' Area Ricerca ha svolto le attività di ricerca e sviluppo.

 

L’Area Direzionale ha operato attraverso tre organismi fondamentali:

 

Il Comitato d’Indirizzo, composto da Opinion Leader nel settore di intervento del CRDC, da Rappresentanti delle Istituzioni, degli Enti e delle organizzazioni esterne maggiormente interessate all’argomento, è stato fortemente orientato ad acquisire le informazioni di scenario nel settore e a conseguire il massimo consenso esterno sulle linee di sviluppo del CRDC


Il Comitato Scientifico, l’organismo di collegamento tra l’Area Direzionale e l’Area Ricerca; esso ha avuto il compito di mettere a punto le linee operative su cui si è articolato l’azione complessiva del CRDC, di acquisire il necessario consenso interno e assicurare il raccordo tra le diverse strutture di ricerca. Il Comitato è composto dai rappresentanti dei Soggetti Attuatori ed ha opereto attraverso la redazione di un Piano Operativo Annuale, coerente con gli obiettivi del Centro Regionale di Competenza nei Beni Culturali e Ambientali e con le linee guida emanate dal Comitato d’Indirizzo.

Il Comitato Esecutivo ha rappresentato l’organismo di raccordo operativo tra Direzione Scientifica, Direzione Operativa (Project Manager) e Responsabili dei tre Dipartimenti Tematici.


Dipartimento di Gestione e Coordinamento


L’Area Direzionale e l’Area Ricerca si sono basati sul supporto operativo del Dipartimento di Gestione e Coordinamento. Esso ha avuto il compito di mettere in atto tutte le azioni necessarie all’incontro tra domanda e offerta di innovazione nel settore dei BB.CC.AA, effettuare le rilevazioni per il monitoraggio e la valutazione del Piano Operativo e di sottoporle al Comitato Esecutivo, di assicurare la corretta gestione amministrativa.
Più in dettaglio, il Dipartimento ha operato nelle seguenti aree di competenza:


a) Prospezione di mercato;
b) Analisi della domanda;
c) Redazione di reports per l’orientamento dell’attività scientifica;
d) Monitoraggio e valutazione;
e) Formazione interna;
f) Trasferimento tecnologico;
g) Coordinamento della consulenza organizzativa nei confronti del Centro;
h) Gestione amministrativa e finanziaria del Centro;

Il Dipartimento è stato guidato attraverso una struttura di responsabilità manageriale costituita dal Project Manager, a tempo pieno, cui è stata affidata la responsabilità gestionale e amministrativa del CRdC, e da un Coordinatore Scientifico.

Il Dipartimento si è articolato al suo interno in tre strutture:

     1. Ufficio Valorizzazione Ricerca

Ha costituito la struttura di interfaccia tra il CRdC e mondo industriale, organizzazioni esterne, utenza in generale e istituzioni pubbliche. La sua azione è stata rivolta alla gestione del Trasferimento Tecnologico (TT) e alla fornitura di servizi avanzati, diretti sia all’interno del CRdC sia verso l’esterno. In particolare, l’Ufficio ha assolto alle seguenti funzioni:

funzione conoscitiva

- condurre analisi sulla domanda di innovazione (analisi dei fabbisogni) e sulla sua dinamica

- raccogliere le informazioni circa il patrimonio interno di competenze, servizi e innovazione utilizzabile per soddisfare le richieste provenienti dall’esterno

- sviluppare azioni rivolte a esplorare le opportunità emergenti individuate grazie all’analisi delle nuove tendenze di sviluppo nell’ambito tecnico-scientifico

funzione informativa

- studio e realizzazione di campagne di comunicazione e sensibilizzazione a beneficio degli utilizzatori sia interni sia esterni;

- progettazione e realizzazione di una banca dati con l’obiettivo di rendere noti e descrivere i brevetti sviluppati e di informare circa le competenze, le conoscenze scientifiche e tecnologiche e i servizi presenti nel CRdC;

- organizzazione di seminari e conferenze a beneficio delle organizzazione esterne.

funzione di servizio

- svolgimento di azioni di marketing al fine di ampliare le richieste provenienti dalle organizzazioni esterne;

- trasferimento delle informazioni raccolte mediante le analisi sui fabbisogni ai ricercatori del CRdC;

- promozione dell’utilizzo delle conoscenze scientifiche e tecnologiche anche mediante approcci technology push

- tutela della proprietà intellettuale, essenzialmente in materia brevettale

- sostenere lo sviluppo e la creazione di nuove imprese hi-tech nel settore dei BB.CC.AA. offrendo servizi specifici e assistenza alle vocazioni imprenditoriali sia interne sia esterne;

- servizio di reperimento di personale altamente specializzato.


     2. Ufficio Monitoraggio e Valutazione

L’Ufficio Monitoraggio e valutazione consente di dotare i responsabili strategici ed esecutivi del Centro di uno strumento per disporre di dati ed informazioni relative all’andamento del CRdC. Inoltre, l’Ufficio ha assolto alle seguenti funzioni:

- definire la metodologia sulla base della quale è impostato il sistema di monitoraggio e di autovalutazione;

- effettuare il monitoraggio e assistere i ricercatori nelle attività di autovalutazione;

- fornire indicazioni e pareri sulle possibili modifiche in corso d’opera che si rendessero eventualmente necessarie;


     3. Ufficio Amministrazione e Gestione

Ha la funzione di garantire l’attivazione delle risorse finanziarie per la realizzazione delle attività del Progetto, di presidiare tutte le attività amministrative connesse alla realizzazione oltre che di predisporre i rendiconti periodici richiesti dalle procedure amministrative predisposte dalla Regione Campania.


Inoltre, l’Ufficio ha assolto alle seguenti funzioni:

- predisporre, controllare e attualizzare il Business-plan del Centro

- curare gli aspetti organizzativi delle attività del Dipartimento, quali le convocazioni, gli ordini del giorno, l’interpretariato;

- assicurare la redazione, la predisposizione ed elaborazione della documentazione sottoposta alle decisioni del Comitato Esecutivo;

- espletare i compiti straordinari derivanti dall’attività di sorveglianza esercitata dal Dipartimento di Gestione e Coordinamento e dalla concertazione con le parti Istituzionali, economiche e sociali;

- assistere per tutte le attività relative ai rapporti con le strutture Regionali e con le Amministrazioni Centrali e Comunitarie;

- predisposizione delle relative rendicontazioni periodiche.


Area Ricerca

Le aree tematiche, individuate come strategiche per azioni di innovazione e sviluppo nel settore dei BB.CC.AA su cui sono stati impegnati più di trecento ricercatori delle istituzioni scientifiche proponenti del Centro sono di Competenza sono :

Area “Diagnostica” propedeutica alle attività di restauro e conservazione, indirizzata allo sviluppo ed applicazioni di metodologie e tecnologie avanzate per l’individuazione di reperti e per l’analisi ed il monitoraggio delle caratteristiche fisico-chimiche, geofisiche, geologiche e paleontologiche per la conservazione del patrimonio culturale;
Area della “Conservazione e della Valorizzazione” rivolta alla determinazione di metodiche per la conservazione e valorizzazione del costruito storico ed archeologico ed all’individuazione di strumenti di pianificazione per lo sviluppo di sistemi territoriali di interesse dei beni culturali ed ambientali;
Area della “Promozione e Fruizione” con lo sviluppo di metodologie e tecnologie dell’ICT, dalla strutturazione dello spazio dell’informazione alla determinazione di interfacce amichevoli, all’individuazione di strumenti per la navigazione sociale in rete.

 


Torna sopra